ONE TORINO. Maurizio Cattelan espone i Tappeti di Aldo Mondino

Le opere di Aldo Mondino tornano a Torino, protagoniste dal 6 novembre all’11 gennaio di un grande progetto espositivo organizzato dal curatore-non-curatore Maurizio Cattelan nell’ambito di One Torino, per Artissima 2014

Per l’edizione 2014 la fiera d’arte contemporanea Artissima si rimette in gioco attraverso la rassegna ONE TORINO che, al suo secondo anno di vita, si reinventa proponendo un solo progetto inedito, allestito nella suggestiva cornice di Palazzo Cavour e affidato al curatore-non-curatore, artista in pensione, curioso che sa scoprire e far scoprire Maurizo Cattelan, affiancato da Myriam Ben Salah, curatrice progetti speciali al Palais de Tokyo, e Marta Papini, curatrice indipendente.

SHIT AND DIE è il provocatorio titolo della mostra, preso in prestito dall’opera di Bruce Nauman “One hunderd live and die” del 1984: brevi slogan scritti al neon sintetizzano gli elementi essenziali che accomunano gli esseri viventi attraverso lo spazio e il tempo, suggerendo una visione della condizione umana in generale. Appunto il corpo, il lavoro e i vizi.

La mostra prende la città di Torino come sua principale fonte di ispirazione e si articola in un percorso diviso per sezioni, ognuna delle quali ha come punto di partenza un luogo, una suggestione incontrata nei musei cittadini, un oggetto specifico “preso in prestito” dalle collezioni meno convenzionali della città e del territorio. “Riuniremo ricordi inquietanti di Torino e fantasmi bizzarri di Palazzo Cavour nel modo più soggettivo, ossessivo, irrazionale e non esaustivo possibile”: diverse storie, oggetti e opere d’arte si fondono in una narrazione coerente che diventa racconto.
Gli oggetti e le opere in mostra riportano alla luce la storia di Torino, sottolineandone feticci e segreti, e interagiscono con opere d’arte contemporanea, lavori di circa 50 artisti tra giovani emergenti e nomi affermati della scena artistica internazionale.

Tra questi, Aldo Mondino (attraverso l’Archivio) partecipa al progetto con la sua passione per l’oriente, esemplificata dai “Tappeti” in eraclite, e con il suo gusto per i giochi di parole, rappresentato mediante la ricostruzione della “Torre di Torrone” (Collezione privata, Cuneo).


SHIT AND DIE
Progetto espositivo prodotto da Artissima
organizzato da Maurizio Cattelan, Myriam Ben Salah e Marta Papini
6 novembre 2014 -11 gennaio 2015
preview: 5 novembre, ore 18.30
Palazzo Cavour, Torino

Torino
Palazzo Cavour
Nell'ambito di Artissima

06-11-2014 - 11-01-2015